Cosa offre

Per consentire agli aderenti ai fondi pensione di ottenere una pensione complementare più elevata, il legislatore ha previsto una disciplina fiscale molto favorevole.

Deducibilità sui contributi versati
I dipendenti privati possono dedurre dal reddito imponibile IRPEF  i contributi versati al Fondo da parte del lavoratore con un limite pari a   5.164,57 € alla determinazione del tetto massimo di deducibilità concorre anche il contributo del datore di lavoro.

Il Tfr non concorre a costituire l’importo complessivamente deducibile.

Rendimenti meno tassati
I rendimenti frutto della gestione finanziaria sono tassati con aliquota del 20% con esclusione dei titoli di Stato, che sono assoggettati ad aliquota del 12,50%, a fronte del 26% applicato su tutti gli altri strumenti finanziari.

Tassazione sulle prestazioni pensionistiche
Le prestazioni in forma periodica (rendite), sono assoggettate a una tassazione a titolo d’imposta del 15% ridotta di una quota pari allo 0,30% per ogni anno eccedente il 15° di partecipazione a forme di previdenza complementare, con il limite massimo del 6%. La base imponibile delle predette prestazioni pensionistiche è determinata al netto dei redditi già assoggettati a imposta, ossia: rendimenti finanziari e contributi non dedotti al momento del loro versamento al Fondo.

Tassazione del capitale
Le prestazioni in forma di capitale (erogabili, in via generale, nel limite massimo del 50% del montante), sono assoggettate a una tassazione a titolo d’imposta del 15% ridotta di una quota pari allo 0,30% per ogni anno eccedente il 15° di partecipazione a forme di previdenza complementare, con il limite massimo del 6%. La base imponibile delle predette prestazioni pensionistiche è determinata al netto dei redditi già assoggettati a imposta, ossia: rendimenti finanziari ed eventuali contributi non dedotti al momento del loro versamento al Fondo.

Tassazione delle anticipazioni
Le anticipazioni sono assoggettate con tassazioni diverse a secondo della motivazione.

Tassazione del riscatto
Da un punto di vista fiscale si distingue tra

Riscatto c.d. involontario

  • Pensionamento nel regime obbligatorio
  • Premorienza (a favore dei beneficiari o eredi)
  • Mobilità
  • Altre cause

Per ulteriori info e modalità di iscrizione, consultare il sito www.fondoperseosirio.it

I commenti sono chiusi.